Spazio inclusione

Operare nella prospettiva del passaggio da una logica dell'integrazione forzata delle diversità, ad una logica dell'inclusione, intesa quindi come un processo dinamico che riconosca l’importanza della piena partecipazione alla vita scolastica da parte di tutti i soggetti, fa sì che una delle priorità per il nostro Istituto sia quella di trasformare il tessuto educativo creando: culture, politiche e pratiche inclusive.
La missione inclusiva della scuola si propone di¹:

  • valorizzare in modo equo tutti gli alunni e il gruppo docente
  • accrescere la partecipazione degli alunni e ridurre la loro esclusione rispetto alle culture, ai curricoli e alle comunità sul territorio
  • ridurre gli ostacoli all’apprendimento e alla partecipazione di tutti gli alunni, non solo delle persone con disabilità o con Bisogni Educativi Speciali;
  • apprendere, attraverso tentativi, a superare gli ostacoli all’accesso e alla partecipazione di particolari alunni, attuando cambiamenti che portino beneficio a tutti gli alunni;
  • vedere le differenze tra gli alunni come risorse per il sostegno all’apprendimento, piuttosto che come problemi da superare;
  • migliorare la scuola sia in funzione del gruppo docente che degli alunni
  • enfatizzare il ruolo della scuola nel costruire comunità e promuovere valori, oltre che nel migliorare i risultati educativi;
  • promuovere il sostegno reciproco tra scuola e comunità;
  • riconoscere che l’inclusione nella scuola è un aspetto dell’inclusione nella società più in generale.

L'Istituto realizza con successo varie attività al fine di favorire l'inclusione degli studenti con disabilità nelle sezioni e nelle classi di appartenenza. Il team degli insegnanti progetta, formula e utilizza metodologie didattiche adeguate secondo le esigenze dei singoli alunni, grazie al costante aggiornamento dei PEI e al continuo monitoraggio degli alunni con bisogni educativi speciali attraverso la stesura di PDP; tali azioni favoriscono gli apprendimenti e la cura del clima inclusivo nelle classi. L'Istituto scolastico ogni anno attiva progetti di alfabetizzazione di base per gli studenti stranieri. Sono previsti momenti di osservazione strutturata (es. prog. Screening, osservazioni psicologa scolastica), condivisione con le famiglie (es. colloqui, sportello psicologico, ...) e interventi di recupero e potenziamento in itinere per attenuare le fragilità emerse.

L'Istituto si impegna a curare le continuità tra ordini di scuola (vedi prog. Ponte) e le continuità didattiche, formative e organizzative dal punto di vista dell’inclusione scolastica (vedi Drive Inclusione condiviso con tutti i docenti del Comprensivo, modulistica uniforme, incontri di raccordo, informativi e supporto ai docenti di sostegno).

Per valorizzare gli alunni, la scuola invita a partecipare ad attività didattico, culturali, concorsuali al di fuori dell'ambito prettamente scolastico (esempio: Gioiamathesis, Giochi Matematici Bocconi, concorsi digitali). 

Al fine di predispone un ambiente accogliente e un clima di apprendimento sereno, nel riconoscimento e nel rispetto delle singole diversità, la scuola si è dotata di alcuni strumenti, periodicamente aggiornati, a supporto all’azione didattica:

¹T. Booth e M. Ainscow, Index for Inclusion

Allegati
PROTOCOLLO ACCOGLIENZA ALUNNI BES 2022-2025.pdf
PROTOCOLLO ACCOGLIENZA ALUNNI STRANIERI 2022-2025.pdf
ALLEGATO 1- Protocollo stranieri-quadro europero competenza linguistica.pdf